Via N. Rembado 179A - Tovo S.Giacomo (Sv)
Chiamaci:        Tel: 019 6375548

La Focaccia ligure, o Fugassa

La Focaccia: non c’è ligure che non ami farne scorpacciate, assaporandola  appena sfornata, direttamente nella carta del panettiere, o imbottita con salumi. Non solo: mangiamo la focaccia ligure anche in accompagnamento ai pasti principali, o come aperitivo e non c’è bambino che non l’abbia portata a scuola per la ricreazione.
Ti piace? Ne parliamo nella nostra news!

Oggi parliamo della Focaccia ligure, o “Fugassa”.  È irrinunciabile per noi e non abbiamo fatto troppa fatica a farla amare anche ai turisti e visitatori della nostra bella Liguria.

Possiamo affermare, senza peccare di presunzione, che la Focaccia ligure è superlativa.
Ha superato la prova del tempo e dei palati di ogni generazione rappresentando una piacevole quotidianità per tutti noi.
Dalle prime ore del mattino fino a sera, da sola o in abbinamento ad altri ingredienti: un’ indiscussa  specialità “da leccarsi i baffi”.

La Focaccia Ligure: un’antica tradizione

La focaccia è una preparazione con una storia molto lunga. Le sue origini sono antichissime e non facilmente collocabili.
Il primo antenato di questa specialità fu il Libum, spesso offerto in dono agli dei latini, di cui si trova traccia negli scritti di Catone nel II secolo a.C.. Fu diffusa in questa versione nel bacino del Mediterraneo sin dall’epoca dei Fenici e dei Cartaginesi. Anche i Greci ne avevano una versione preparata con orzo segale, miglio e altre farine.

Per arrivare ai nostri tempi, in Liguria, quando si parla di Focaccia, davvero non si scherza!
La Focaccia ligure ha ricoperto a lungo un ruolo di spicco nella nostra alimentazione, in quanto economica e sostanziosa.
Già durante il Medioevo la focaccia, a Genova nello specifico, rappresentava una gustosa tradizione e veniva consumata ovunque, addirittura in chiesa!

La Focaccia per il ligure

Da noi tutti è considerata una vera istituzione, una di quelle preparazioni che non manca mai ad ogni momento della giornata: dalla colazione, inzuppata magari in una tazza di caffellatte, fino alla cena.
“Pucciata” nel caffelatte o nel cappuccino rappresenta la vera colazione del ligure e con forte impegno da parte di tutti noi, nel tempo stiamo cercando di rendere partecipi di questa meraviglia anche i turisti, sia italiani che stranieri.
Noi liguri la chiamiamo “Fugassa” e il fortissimo legame di questa specialità con la tradizione gastronomica regionale ne ha decretato l’inserimento nell’elenco nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) per la Liguria.

Le caratteristiche della Focaccia ligure

L’autentica Focaccia ligure si ottiene con acqua, farina, lievito di birra, abbondante Olio Extravergine di oliva Ligure e sale.
Il risultato è una focaccia con un’altezza di  un centimetro circa, con un caratteristico profumo che solo a immaginarlo fa venire l’acquolina in bocca.
È  soffice e piacevolmente croccante e dorata ai bordi e sulla superficie, caratterizzata dalla presenza delle tipiche fossette ottenute “punzecchiando” l’impasto con la punta delle dita per raccogliere bene l’olio.

Come ogni forno ligure che si rispetti, anche Il tuo amico pane propone quotidianamente la propria “Fugassa” e ne riempiamo la vetrina nelle sue diverse versioni.
Dalla classica, condita solo con olio e sale, a quelle con stracchino, o ai formaggi o con le mitiche cipolle, variante diventata storica perché consumata per il pranzo dai lavoratori del porto di Genova.

Come sempre, vi aspettiamo nella nostra panetteria pasticceria Il tuo amico pane nei punti vendita di Tovo San Giacomo, Pietra Ligure, Borgio Verezzi e Finale Ligure, per farvi assaggiare le nostre migliori proposte di Fugassa!

 

 

Condividi

Share on facebook
Share on print
Share on email