Via N. Rembado 179A - Tovo S.Giacomo (Sv)
Chiamaci:        Tel: 019 6375548

Panettone, leggende e tradizione

Il Panettone è il dolce che rappresenta il Natale,
la festa più amata dell’anno.
Dolce e ricco, porta gioia e piace a tutti.
Nelle nostre panetterie e pasticcerie di Tovo San Giacomo, Pietra Ligure, Borgio Verezzi e Finale ligure
trovi il nostro sublime dolce natalizio artigianale.

Siamo ormai in clima natalizio e stiamo cominciando con la produzione artigianale del nostro Panettone.
D’altra parte il Natale è cibo e tradizione e, sicuramente, il Panettone è il dolce natalizio per eccellenza e simbolo della festa più amata dell’anno.

Volete conoscere un po’ della sua bellissima storia? Continuate a leggere!

Le leggende del Panettone

Da sempre le origini del Panettone sono oggetto di contesa tra gli storici.
Comunque, le leggende nate intorno a questo sublime dolce natalizio, sono molto affascinanti.

Ci sono due leggende particolarmente note che lo riguardano. Una sembra quasi una fiaba e racconta dell’amore tra Messer Ulivo degli Atellani e Algisa, la bella figlia di un fornaio.
Per conquistare la bella fanciulla e l’approvazione di suo padre, Ulivo si fece assumere dal forno di famiglia. Provò a inventare un dolce con l’intenzione di farlo strepitoso e ci riuscì. Mise insieme burro, uova, miele, uvetta e farina e ne uscì un pane di una bontà unica.
Inutile dire che, grazie a questo dolcissimo pane, conquistò figlia e padre e poterono sposarsi, vivendo felici e contenti.

La seconda leggenda narra di Toni, un giovane  lavapiatti. Per rimediare ad un pasticcio del cuoco, che aveva bruciato il dolce da servire al banchetto ducale la vigilia di Natale, si propose di rinunciare al suo personale  panetto di lievito madre. Lo lavorò a più riprese con farina, uvette, canditi, zucchero e uova e ne fece un dolce che lasciò tutti stupefatti. Fu così che Ludovico Il Moro intitolò questo pane “pan di Toni”, poi diventato Panettone.

L’arte antica del Panettone

Sembra che nella realtà i primi panettoni siano stati realizzati già nel Medioevo. Alcuni manoscritti infatti narrando della concessione fatta sotto gli Sforza.  In base a questa,  tutti, almeno il giorno di Natale, potevano mangiare un pane più ricco di quello consumato negli altri giorni dell’anno.
In segno di augurio, ne veniva conservata una fetta per l’anno successivo.

Ma dov’è nato realmente l’antico Panettone?

Anche su questo, non ci sono dati certi, anche se comunemente come luogo di origine si attribuisce Milano.
Sembra però che possa essere nato a Pavia, dal momento che lì è stato trovato un foglio del 1599 in cui questo particolare dolce compare tra le spese per un  pranzo di Natale.

Insomma, non abbiamo certezze sulle sue origini, ma di certo sappiamo che il Panettone è un dolce buonissimo di cui quasi tutti siamo ghiotti.

Noi, come ogni anno, lo produciamo con la solita nostra dedizione e attenzione per le cose buone e fatte e bene.
Come tutti i nostri prodotti, lo trovate presso i punti di vendita de Il tuo amico pane a Tovo San Giacomo, Pietra Ligure, Borgio Verezzi e Finale Ligure.

Condividi

Share on facebook
Share on print
Share on email